Caduta dei capelli: quando preoccuparsi

Caduta dei capelli: quando preoccuparsi

1 Marzo 2019 0 Di Giorgia Sammarco

Ti sembra di perdere i capelli e ti stai subito preoccupando? Non è il caso di allarmarsi subito. In alcuni casi non si tratta di nulla di grave.

Quando non preoccuparsi della caduta dei capelli

La caduta dei capelli non è sempre preoccupante. Perdere fino ad un centinaio di capelli al giorno rientra assolutamente nella norma, i capelli infatti cadono una volta che hanno terminato il loro normale ciclo di vita per dare spazio ai nuovi capelli che si stanno formando nei bulbi. Ogni capello cade e rinasce circa venti volte nel normale ciclo di vita. Nelle donne potrebbe avvenire meno volte perché i loro capelli hanno un ciclo di vita più lungo, che può arrivare fino a sei anni, ecco perché i capelli femminili possono arrivare ad essere anche piuttosto lunghi.

Finché la caduta dei capelli rientra perfettamente nella norma, non ci si deve preoccupare affatto. Capita soprattutto alle donne di preoccuparsi eccessivamente per la caduta dei capelli anche quando questa è del tutto fisiologica. Utilizzare dei prodotti specifici in questi casi è inutile o addirittura controproducente.

Anche quando ci sembra di perdere più capelli del normale non dobbiamo subito preoccuparci eccessivamente. Ci sono alcune circostanze che provocano una maggiore perdita dei capelli, come ad esempio i cambi di stagione. In questi casi teniamo sotto controllo il fenomeno, ma non allarmiamoci subito.

Cosa fare in caso di perdita dei capelli

Se la caduta è effettivamente eccessiva, allora può essere il caso di preoccuparsi. La prima cosa da fare è cercare di identificare la causa della perdita dei capelli.

Le cause possono essere varie. Alcune sono reversibili e si risolvono facilmente eliminando la causa scatenante, mentre altre possono essere definitive, e in questi casi bisogno intervenire tempestivamente per evitare danni irreversibili alla chioma.

Il trattamento ovviamente dipende dalla causa scatenante il problema, ma alcune norme possono essere valide in tutte le circostanze. E’ importante ad esempio mangiare sano, non fumare e non eccedere nel consumo di alcool. Per le donne è buona norma prendersi cura dei propri capelli in maniera poco invasiva, senza esagerare con piastre, tinture, permanenti e facendo attenzione perfino al phon.