Come ottenere capelli più folti

Come ottenere capelli più folti

5 Dicembre 2018 0 Di Giorgia Sammarco

La perdita dei capelli è comune ad entrambi i sessi, però gli uomini sono colpiti più frequentemente dalla calvizie, mentre le donne dal diradamento. Il diradamento rende la chioma meno folta. Le cause del diradamento dei capelli possono essere di varia natura ed è necessario intervenire su di esse per risolvere il problema ed avere di nuovo capelli più folti.

Capelli più folti: cosa ci impedisce di averli

Tra le cause più comuni del diradamento troviamo un’eccessiva produzione di sebo dalla cute della testa, squilibri ormonali, stress, ansia, depressione, carenze vitaminiche o proteiniche, patologie varie (come ad esempio la tiroide), farmaci troppo aggressivi (come i chemioterapici), eccessivo calore o sostanze chimiche dannose e molto altro.

Considerato che le cause possono essere varie, non è possibile fornire una soluzione univoca per ottenere capelli più folti. Ogni caso è a sé stante e necessita di un’attenta individuazione delle cause per poter pervenire ad un’efficace soluzione. Se per esempio la causa del diradamento dei capelli viene individuata nella cattiva alimentazione, basta correggere le proprie abitudini alimentari per avere nel giro di qualche mese di nuovo capelli più folti.

Capelli più folti: come ottenerli con rimedi casalinghi

Una volta individuata la causa, bisogna intervenire su quella se si vuole risolvere il problema. Nel frattempo però possiamo ricorrere ad una serie di accorgimenti che possono aiutare il processo di infoltimento della chioma. Tra le sostanze che la natura ci offre ce ne sono alcune in grado di donare al capello una struttura più solida e forte. Alcune di esse sono il fieno greco, la lawsonia inermis (universalmente nota come hennè), l’aloe, l’olio di avocado, d’oliva e, soprattutto, quello d’argan. Esse possono essere usate per degli impacchi o maschere rinforzanti, anche mescolandole tra di loro per rafforzarne l’effetto.

Oltre ai rimedi naturali possiamo ricorrere ad un semplicissimo accorgimento quando laviamo i capelli, cioè usare un getto di acqua fredda per eseguire un vero e proprio massaggio del cuoio capelluto. L’acqua troppo calda in questi casi è la scelta peggiore, mentre l’acqua fredda stimola la circolazione sanguigna, favorendo così la ricrescita più veloce dei capelli.