Come prevenire la calvizie

Come prevenire la calvizie

10 Dicembre 2019 0 Di Giorgia Sammarco

La calvizie è la croce di moltissimi uomini, e anche di qualche donna: essa può avere svariate cause, ma un solo effetto, cioè quello della perdita di capelli che non ricrescono più.
Una testa piena di capelli sani, folti e lucidi è sicuramente un segno di giovinezza e vigore, e molte persone faticano ad accettare la perdita di un carattere così distintivo della loro persona.

Vediamo dunque come fare per prevenire i vari tipi di calvizie, e quali sono i metodi migliori.

Calvizie o perdita di capelli con cause ambientali

Quando si inizia a perdere una significativa quantità di capelli è subito allarme: si tratta di calvizie genetica oppure ormonale?
Non è sempre il caso: in realtà, ci sono diversi casi in cui non si tratta di alopecia androgenetica né di una malattia debilitante, ma un semplice caso di perdita di capelli dovuta a cause momentanee.

Alcune delle motivazioni più comuni della perdita di capelli momentanea sono:

  • Cause stagionali: durante il cambio di stagione è normale perdere più capelli, soprattutto in autunno. Questo ricambio del cuoio capelluto è del tutto normale, e nel giro di poco tempo la situazione ritorna ad essere stabile.
  • Cause esterne: lo smog, l’inquinamento oppure frequenti bagni in acqua salata (basti pensare ad una vacanza al mare) possono essere la causa di caduta dei capelli. In questo caso, è meglio evitare di esporre i capelli ad agenti ambientali dannosi.
  • Stress: lo stress è ancora una delle cause più comuni per quanto riguarda la perdita di capelli.
  • Utilizzo di prodotti aggressivi sulla cute: l’utilizzo di shampoo con agenti schiumogeni aggressivi, oppure con estratti a cui la pelle è sensibile può causare la perdita di capelli.

Per risolvere il problema della perdita di capelli momentanea, si possono adottare queste semplici soluzioni (ottime anche per prevenire la caduta stessa):

  • Assumere integratori per capelli
  • Adottare un’alimentazione sana ed equilibrata
  • Utilizzare solo shampoo delicati e asciugare i capelli con temperature tiepide

Calvizie androgenetica

La calvizie androgenetica dipende da fattori sia genetici che ormonali: la presenza di alte quantità di ormoni androgeni e una predisposizione famigliare possono aumentare la probabilità che si soffra di alopecia. Ci sono diversi stadi della calvizie, ed ogni persona può essere soggetto a una caduta più o meno importante.
Purtroppo non esistono ancora soluzioni permanenti per evitare l’alopecia androgenetica, ma si può prevenire adottando un’alimentazione e uno stile di vita sano:

  • Mangiare cibi ad alto contenuto di vitamina B12 e omega3 come il pesce, in particolare il salmone
  • Assumere cibi come spinaci e broccoli, ricchi in vitamina A e C
  • I legumi e la frutta secca contengono zinco, biotina, ferro e selenio, tutti essenziali per la salute dei capelli
  • Evitare abitudini dannose come l’eccessivo consumo di alcol e il fumo, che predispongono alla perdita dei capelli

Se la prevenzione non fosse sufficiente, si può considerare un buon piano di trapianto di capelli con una delle tecniche estetiche più avanzate, per una soluzione che può durare nel tempo.