Nascondere pochi capelli: quali sono i rimedi più efficaci

Nascondere pochi capelli: quali sono i rimedi più efficaci

26 Settembre 2018 0 Di Giorgia Sammarco

Come nascondere pochi capelli? Una domanda che ti sarai posto tantissime volte. Quasi ogni uomo (e anche qualche donna) si deve prima o poi scontrare con il problema della perdita dei capelli. Si tratta di un problema molto comune. Eppure non tutti si rassegnano alla perdita dei capelli e molti si mettono in rete alla ricerca di soluzioni, possibilmente rapide e indolori, al problema. Molti però sono presto costretti a scontrarsi con la dura realtà.

Nascondere pochi capelli: non sperare nei miracoli

Mi dispiace disilluderti, ma non esiste nessuna formula magica che ti permetterà di recuperare la tua chioma perduta. I capelli negli uomini cadono per ragioni legate agli ormoni e non c’è nulla che possa rendere reversibile questo processo una volta iniziato. A volte i capelli possono cadere per altre ragioni, soprattutto nelle donne, e spesso questo processo è reversibile, ma per eliminare il problema in questi casi bisogna intervenire sulla causa.

I metodi miracolosi non funzionano. I capelli in molti casi non ricrescono e, quando lo fanno, è solo perché è stata eliminata la problematica che aveva portato alla caduta dei capelli. Facciamo qualche esempio.

Un uomo affetto da alopecia androgenetica non ha nessuna speranza di vedere ricrescere i suoi capelli. La perdita dei capelli nel suo caso è un fatto naturale e irreversibile. L’unico modo che ha per rimediare è bloccare la caduta tempestivamente iniziando ad assumere dei farmaci anticaduta: una soluzione valida, ma piuttosto invasiva.

Una donna anoressica, che segue un’alimentazione povera di sostanze nutritive, può vedere i suoi capelli cadere in quantità abbondanti. In questo caso la soluzione alla perdita dei capelli sta nella risoluzione dei suoi problemi alimentari.

Anche in caso di malattia i capelli possono cadere, sia come conseguenza della malattia in se stessa, sia a causa dell’assunzione di farmaci. Il caso più noto è quello della chemioterapia, una terapia anticancro piuttosto forte, che provoca nella maggior parte dei casi la perdita dei capelli. Si tratta però di fenomeni temporanei, i capelli infatti ricrescono dopo l’avvenuta guarigione o quando si smette di assumere il farmaco colpevole della perdita dei capelli.

La caduta dei capelli è un fatto non può essere risolto in alcuni casi e che può essere risolto attraverso l’eliminazione della causa scatenante in altri casi, ma mai può essere risolto attraverso metodi miracolosi. Fai attenzione a chi ti promette prodotti e trattamenti per il recupero della chioma perduta.

Nascondere pochi capelli: il metodo efficace

Non voglio però scoraggiarti. Anche se alopecia e calvizie non possono essere risolte facilmente come qualcuno vorrebbe far credere, ci sono dei metodi molto efficaci per nasconderle. Nascondere capelli diradati è semplicissimo, se usi i prodotti giusti. I prodotti giusti sono le microfibre di cheratina o di cotone, un prodotto che non deve mancare nel tuo bagno se sei colpito da questo problema.

Le microfibre si presentano sotto forma di polvere e vanno applicate sulla testa, nella zona colpita dal diradamento. Grazie alla forza elettrostatica, si attaccano ai capelli e alla peluria circostante, donando alla tua chioma un effetto di infoltimento. Si tratta di un prodotto semplicissimo da usare, che va applicato ogni volta che fai lo shampoo. L’effetto è naturale, duraturo e resistente agli agenti atmosferici.

Le microfibre di cheratina e cotone sono la soluzione giusta per nascondere pochi capelli. Non si tratta di un rimedio risolutivo, ma abbiamo visto che far ricrescere i capelli perduti non è una cosa facile o sempre possibile. Sono però un ottimo rimedio, che dona sicurezza a chi si sente a disagio per una chioma poco folta.