Trattamenti alla cheratina: sono innocui e veramente efficaci?

Trattamenti alla cheratina: sono innocui e veramente efficaci?

29 Gennaio 2019 0 Di Giorgia Sammarco

I prodotti alla cheratina per la cura dei capelli spopolano. Questa proteina, di cui è costituito il nostro capello, viene spacciata per il rimedio principe per capelli deboli e sfibrati. Ma sarà veramente efficace ed innocua?

Che cos’è la cheratina

La cheratina è una proteina che si trova nei nostri capelli, che dona un aspetto salutare alla nostra chioma. Viene prodotta naturalmente dai nostri capelli, ma in alcuni casi la produzione si può ridurre, con la conseguenza che i capelli appaiono deboli e sfibrati. Le cause che portano ad una insufficiente produzione di cheratina possono essere:

  • invecchiamento
  • fattori atmosferici
  • smog e inquinamento
  • stress
  • tinte
  • pieghe, phon e piastre
  • tinture per capelli

La prevenzione è fondamentale perché quando la produzione si riduce, difficilmente riesce a ritornare a regime. Ecco perché sono così importanti i trattamenti a base di cheratina.

I trattamenti alla cheratina

La cheratina è un rimedio molto efficace sui capelli deboli e sfibrati. Essa viene anche utilizzata dalle donne che hanno capelli molto crespi e che desiderano una chioma meno ribelle.

Prima di ricorrere ai trattamenti alla cheratina dobbiamo però pensarci bene perché essi contengono anche altre sostanze che possono risultare anche piuttosto dannose per la salute. Ad esempio sono arricchiti con formaldeide, una sostanza fissante, che mantiene legata la cheratina ai capelli. Purtroppo però la formaldeide è una sostanza pericolosa e potenzialmente cancerogena.

Per evitare di dover ricorrere a questi trattamenti, è molto importante la prevenzione contro i fattori che possono condurre ad un indebolimento dei capelli. Un’altra cosa che possiamo fare è utilizzare nel quotidiano dei prodotti a base di cheratina, come shampoo e altri cosmetici di uso quotidiano. Il vantaggio di questi prodotti è che sono privi di sostanze aggressive, anche se il loro effetto rimane comunque piuttosto blando rispetto ad un trattamento vero e proprio.