Coprire l’alopecia: quali prodotti usare

Coprire l’alopecia: quali prodotti usare

11 Dicembre 2018 0 Di Giorgia Sammarco

Coprire l’alopecia è l’obiettivo di tutti quelli che sono colpiti da un diradamento dei capelli. A tutti piace avere una chioma folta, eppure il diradamento dei capelli è un male che diventa sempre più diffuso, sia tra gli uomini che tra le donne. Ma per ovviare a questo inconveniente ci sono diversi prodotti, che possono risolvere in maniera molto efficace la situazione.

Prodotti per coprire l’alopecia

Per coprire l’alopecia il sistema più efficace sono le microfibre di cheratina o di cotone. Questa tipologia di prodotto è in grado di risolvere il problema in pochi minuti, infoltendo, con un effetto molto naturale, la capigliatura. Le zone colpite da diradamento vengono totalmente ricoperte da queste fibre naturali, che si mimetizzano perfettamente con i capelli circostanti. Chi le indossa si sente perfettamente a suo agio perché nessuno riesce a rendersi conto dell’artificio usato per coprire l’alopecia. Le microfibre di cheratina o di cotone costituiscono il top nel mondo dei prodotti antidiradamento e non possono essere uguagliate da nessun altro prodotto per infoltire i capelli.

Oltre alle microfibre di cheratina e cotone c’è un’altra tipologia di prodotto cosmetico che permette di coprire l’alopecia, cioè il fondotinta antidiradamento. A differenza delle fibre, il fondotinta è un colorante naturale che si presenta sotto forma di pasta cremosa, che va applicata sulla cute. Il fondotinta colora la cute dello stesso colore dei capelli, nascondendo il colore della pelle.

Quale utilizzare?

I due prodotti sono entrambi validi e l’ideale sarebbe farne un uso complementare. Quando vengono usati insieme infatti il risultato è veramente ottimale e riescono a coprire l’alopecia con grande efficacia. Molti personaggi del mondo dello spettacolo fanno ricorso ad una combinazione di questi due prodotti per coprire l’alopecia e noi che li guardiamo dall’altro lato dello schermo televisivo non riusciamo nemmeno a renderci conto che sono affetti da alopecia.

Usati separatamente presentano invece sia pregi che difetti. Dovendo scegliere tra uno di questi due prodotti, sicuramente la scelta cadrebbe sulle microfibre. Quelle migliori sono in cotone piuttosto che in cheratina perché il cotone ha una forza elettrostatica superiore, che permette alle fibre di rimanere ancorate meglio ai capelli. Ma perché bisognerebbe preferire le microfibre al fondotinta? Perché il fondotinta colora solo la cute, quindi, anche se nasconde il diradamento, non conferisce nessuna tridimensionalità ai capelli. Le fibre, al contrario, si legano ai capelli che ci sono intorno, distribuendosi su tutta la lunghezza del fusto, con un effetto 3D garantito.