Il ciclo di vita del capello

Il ciclo di vita del capello

15 Maggio 2018 0 Di Giorgia Sammarco

Ogni capello che abbiamo sulla testa ha un ciclo di vita ben determinato. Come tutte le cose, esso nasce, cresce e muore. Il ciclo di vita del capello determina un costante ricambio della nostra chioma che è puramente fisiologico. Una caduta giornaliera moderata dei capelli infatti non dovrebbe allarmare, in quanto è del tutto naturale.

Il ciclo di vita del capello: la durata

Mentre la crescita del pelo degli animali è stagionale, i capelli umani crescono in tutti i periodi dell’anno. Ci sono momenti dell’anno in cui la crescita è più accelerata, ma anche durante gli altri periodi la crescita (e relativa caduta) dei capelli è costante.

Il ciclo di vita dei capelli è di 2/4 per l’uomo e 5/6 anni per la donna. Durante questo periodo di tempo il capello si forma all’interno del bulbo, cresce e infine cade. Alla caduta del capelli, il ciclo riprende di nuovo e questo per circa 20 volte nell’arco della vita di una persona. Ne consegue che gli uomini non dovrebbero perdere i capelli definitivamente prima dei 40/80 anni mentre le donne dovrebbero conservarli fino a 100/120 anni. Nella pratica sappiamo però che non è così perché, soprattutto gli uomini, tendono a perdere i capelli in età molto giovane. La ragione è dovuta al fatto che nelle persone colpite da alopecia e calvizie permanente ogni singolo ciclo di vita del capello si è concluso in tempi molto più rapidi del normale.

Il ciclo di vita del capello: le tre fasi

Il ciclo di vita del capello si divide in tre fasi che vengono denominate anagen, catagen e telogen. Vediamole nel dettaglio.

La fase anagen è quella della crescita del capello. La sua durata negli uomini va da 2 a 4 anni mentre nelle donne va da 5 a 6 anni. Durante questo periodo di tempo il capello non smette di crescere, nutrito e ossigenato dal bulbo.

La fase catagen è una fase in cui il capello smette di crescere ed inizia a morire. Il nutrimento e l’ossigenazione vengono interrotti e il capello inizia a spostarsi dalla sua sede originaria. Ha una durata molto rapida, infatti dura soltanto da 1 a 3 settimane.

La fase telogen è una fase di riposo. Il capello è ancora attaccato al bulbo, ma è praticamente morto perché ogni sua funzione vitale è stata interrotta. Dato che il suo legame col bulbo è molto sottile, qualsiasi pressione meccanica esercitata sul capello lo può staccare facilmente.  Dura da 2 a 4 mesi.

Se la caduta del capello in fase telogen non avviene a seguito della pressione esercitata da un pettine o dalle nostre mani, il capello rimane in sede fino a che non viene spinto fuori dal nuovo capello che sta crescendo nel bulbo per andare a sostituirlo. Se il vecchio capello viene tirato fuori accidentalmente in maniera meccanica, ha inizio anticipatamente una nuova fase anagen.